Tutti gli articoli di Antonio Daniele

martedì 16 ottobre: Pedali nella notte e Camicie a fiori in ricordo di Orazio

Guida Antonio Daniele 3337188318

Per ricordare il nostro socio e consigliere Orazio Di Francia nel modo che a lui sarebbe piaciuto organizziamo questa ciclopasseggiata di pedali nella notte del 16 ottobre.
Dress code: Camice a Fiori. 
Appuntamento ore 20,00 piazza del Plebiscito
Partenza ore 20,15
Percorso: Piazza del Plebiscito, Via Cesario Console, ciclabile del lungomare, Mergellina, Via Posillipo, discesa Coroglio, via Bagnoli, >>>pizzeria Vitagliano via Nuova Agnano 1
Chi volesse può raggiungere direttamente la pizzeria comunicando la propria partecipazione alla guida

domenica 21 ottobre: FIAB cicloverdi a Ischia

Guida: Antonello del Plato 335 6632554

Appuntamento alle 8,30 precise alla biglietteria Caremar di Pozzuoli.

Partenza:  alle ore 9,00

e arrivo ad Ischia Porto alle 10,10.

Per chi vuole partire da Napoli appuntamento alle 8,10 allo scalo porta di massa (biglietteria), per prendere il traghetto medmar delle 8,35(referente sul posto alfonso Ceccarelli), con arrivo ad Ischia porto alle 9,55.

Poi tutti insieme faremo una
Sosta al Bar Calise per colazione e si parte.
Direzione Barano e Serrara Fontana. Discesa poi verso Casamicciola. Alle ore 13,00 circa andremo nella splendida Azienda Agricola di Lu Lu a Casamicciola, dove pranzeremo con prodotti esclusivi della azienda.
Il menù è il seguente:
1) Bruschette con pomodorini.
2) Lasagna alla crema di melanzane.
3) Peperoni a corno ripieni di riso e pomodoro.
4) Torzelle e patate al limone.
5) Insalatone misto.
6) Crostate di marmellata varie.
Il tutto con pane del forno a legna con olive e noci.
Rientro con traghetto da Casamicciola delle 16,50(Medmar) o delle 17,30(Caremar).
Bici in ordine, casco e camera d’aria.

Per chi vuole fare il mezzo giro, si fermerà alla spiaggia di Lacco Ameno o Casamicciola o Citara e poi si ricongiungerà con il gruppo.

Percorso completo di Km.35, impegnativo(**** su *****), mentre il mezzo giro è di circa Km.15(*** su *****).

sabato 13 ottobre: Le Guglie di Napoli evento di I.TA.CA.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
Guida: Teresa Dandolo 3387523019

IT.A.CÀ migranti e viaggiatori – Festival del Turismo Responsabile arriva per la prima volta a Napoli

IT.A.CÀ Napoli ★ prima edizione
Dal 12 al 14 ottobre 2018
Programma completo > https://goo.gl/raFjSX

Una rete di oltre 30 realtà locali proporrà ai suoi abitanti e visitatori numerose iniziative per conoscere la città e i suoi protagonisti, per parlare di ambiente e sostenibilità, folklore e beni culturali e di come è possibile viaggiare in modo responsabile e sostenibile.

Fiab Napoli Cicloverdi ha scelto di partecipare con un percorso in bicicletta tra le guglie di Napoli.

Il percorso : (lievemente impegnativo) **
Partiremo dalla guglia dell’Immacolata, per poi proseguire con quella di San Domenico, di san Domenico ed infine con quella di San Gennaro. Di seguito ci rivolgeremo all’ex lanificio con le sue strutture industriali e dopo aver attraversato via Marina giungeremo all’obelisco di Portosalvo e di qui attraverso i quartieri spagnoli a piazza dei Martiri. Sul lungomare la colonna spezzata e poi di qui attraverso la ciclabile le torri telematiche di piazzale Tecchio e le ciminiere di Bagnoli

Guida Teresa Dandolo cell. 3387523019
Evento all’interno di
https://www.facebook.com/itacafestival/

IT.A.CÀ è il primo e unico festival in Italia che si occupa di turismo responsabile e innovazione turistica.

Il festival invita a scoprire luoghi e culture attraverso contest, presentazioni libri, convegni,
incontri, laboratori, cene, teatro, musica, documentari, mostre, itinerari a piedi e a pedali
per vivere l’emozione del viaggio in maniera responsabile
www.festivalitaca.net
https://twitter.com/ItacaFestBO
https://www.instagram.com/it.a.ca/
https://www.facebook.com/itacafestival
https://www.youtube.com/user/FestivalitacaBO

domenica 14 ottobre: pedalando sensibilmente nei Campi Flegrei – Memorial Orazio Di Francia

organizzata da FIAB Napoli Cicloverdi

Guida: Marcello Santojanni 3313124239

Pedaleremo insieme in ricordo il nostro amico e collega di pedalate Orazio percorrendo le strade da lui tanto amate.

Percorso impegnativo ma non troppo *** (livello 3 stelle su 5) di c.a 45 km

Appuntamento alle 9:00 davanti l’ingresso di piazzale Tecchio della Mostra d’Oltremare. Partenza alle 9:20 alla volta delle Terme Romane di via Terracina dove alle 9:30, in occasione dell’apertura straordinaria, effettueremo una visita gratuita e tematica con il Gruppo Archeologico Napoletano (GAN).Al termine, proseguiremo in direzione Piazza Bagnoli e Via Napoli.

Giunti a Pozzuoli, faremo una breve sosta sul lungomare Yalta per poi dirigerci verso l’Anfiteatro Flavio.Lungo Corso Nicola Terracciano incontreremo il Tempio di Nettuno. Da via Pergolesi poi in direzione via Miliscola, giungeremo in via Castello, dove infine ci sarà la possibilità di visitare con guida, alle ore 12, il Castello Aragonese di Baia, le sue prigioni e l’annessa chiesa cinquecentesca Madonna del Pilar da poco riaperta al pubblico (ingresso 4 euro + visita guidata 4 euro), a cura di Timeline Ass. Coop. Napoli.

Lungo il percorso sarà possibile ammirare anche il tempio di Serapide e quello di Venere.

Qui di seguito il percorso nel dettaglio: via Terracina, via Nuova Agnano, via Bagnoli, via di Pozzuoli, via Napoli, Lungomare Yalta di Pozzuoli, via Giacomo Matteotti, via Guglielmo Marconi, via Carlo Rosini, via Anfiteatro, Corso Nicola Terracciano, Via Pergolesi, via Maria Sacchini, via Fasano, via Raimondo Annecchino, via Miliscola, via Montegrillo, via Lucullo, via Castello.

domenica 30 settembre: giro del Matese in bici a nuoto e con kayak

Guida: Francesco Landolfi 3396831431

Il giro del Matese 2018 consiste nel girare in bici dal comune di Vairano Scalo fino a letino matese dove nel lago omonimo faremo pausa per andare sul kayak nuotare e soprattutto mangiare dopo aver disperso zuccheri durante il giro dell’andata.
L’appuntamento avverra alle ore nove e quindici davanti alla stazione fs di vairano scalo
quà: >>>LINK della ubicazione della stazione

Raggiungeremo i seguenti comuni: Vairano Patenora, Pratella , Prata Sannita , Fontegreca , Gallo Matese col suo lago omonimo per arrivare al lago di Letino dove faremo pausa pranzo giro in kayak e nuoto (queste ultime due opzioni facoltative )
Il percorso è di trentotto chilometri circa di sola andata .
Sotto l’intero percorso
https://goo.gl/maps/aTu45ue8A5s
Il giro in kayak turistico con guida ed attrezzature obbligatorie per legge costa euro venti riducibili a quindici se saremo almeno dieci,
La prenotazione ed il relativo versamento avverrà alla partenza del percorso ovvero alle ore nove e trenta .

Info e prenotazioni su whatsup o telefonata al mio numero; 339 6831431

  • NOTA
    Avendo notevoli difficoltà coi treni di domenica dovremo organizzarci con le auto proprie parcheggiandole ai lati della stazione fs di vairano scalo si raccomanda quindi la puntualità ( anticiparsi ) per non fare il giro intero da soli
    Nel frattempo ho chiesto autorizzazione a portare dieci bici col treno seguente :
    partenza
    07:50 Napoli Centrale Arrivo 09:12 Vairano-Caianello DurataTreno Regionale 12414
    Ritorno :
    Partenza
    18:42 Vairano-Caianello arrivo alle ore 20:38 Napoli Centrale
    Cambi: 2
    Treno Regionale 12407
    Treno Metropolitano 26079 da caserta a napoli ma non accetta bici
    oppure :
    Partenza
    19:49 Vairano-Caianello Arrivo 21:00 Napoli Centrale Durata
    1h 11′
    Treno Regionale 3485

Domenica 7 ottobre: Foresta di Cuma e Lago di Torrefumo

Guida: Nicola Messina 3287424619

Il 7  ottobre affronteremo insieme l’ormai classico e sempre magnifico giro nella zona flegrea attraversando Pozzuoli, le falde di Monte Nuovo al di sopra del lago d’Averno, la Foresta di Cuma, Monte di Procida , il lago di Torrefumo con il guado in bassa marea
……
Si consiglia: MTB, adeguata preparazione fisica, abbigliamento adatto al percorso con casco, guanti e scarpe adatte per camminare su qualsiasi fondo.
……
PERCORSO E PUNTI AGGREGAZIONE :
– PUNTO DI RITROVO 1 – Piazza del Plebiscito (lato caffè Gambrinus)
PARTENZA : ore 8:15 precise
Percorreremo via S. Lucia, la ciclabile sino a Mergellina, la leggera salita di via Posillipo e la discesa veloce di Coroglio per arrivare a Bagnoli e SENZA FERMARCI proseguire (circa 17 km) verso Pozzuoli.
……..…..
– PUNTO DI RITROVO 2 – Pozzuoli – inizio lungo mare in prossimità del bar Ranieri dove faremo la FOTO DI GRUPPO (luogo ottimale per chi si aggrega provenendo dai centri a nord di Napoli tipo Giugliano, Qualiano)

PARTENZA : ore 9:45 in punto
Percorreremo via Fasano, via Annecchino e via Miliscola sino alla rotonda “Cavani” proseguendo verso il lago d’Averno.
Circa 100 metri prima del lago svolteremo a destra per un percorso in salita sul versante ovest del Monte Nuovo (in parte sterrato per circa 200 metri con fondo costituito da terreno e sassi sciolti) per giungere (in leggera discesa) sulla Domiziana (SP 303) verso le 10:10.
Proseguiremo sulla Domiziana (salita asfaltata di circa 300 metri) per poi svoltare a sinistra verso “Arco Felice Vecchio”. Transitati sotto il monumento, scenderemo lungo via Arco Felice e poi, svoltando a destra per via Cuma-Licola, troveremo (sulla sinistra) via Strada della Colmata che ci porterà al sentiero di accesso alla Foresta di Cuma.
Arrivo previsto h. 11,00
Il sentiero (circa 400 metri in sterrato con possibili pozzanghere guadabili facilmente) ci accompagnerà sino all’ingresso della Foresta di Cuma (vedere pianta >>> LINK)
e depliant >>> LINK che percorreremo per circa 15 minuti.
Attraverso un percorso sterrato pianeggiante abbastanza semplice, si prosegue verso l’area “pic nic” tenendo i binari della ferrovia Cumana sulla nostra destra.
Oltre i binari inizieremo il percorso sterrato nella vegetazione ( pianeggiante ma con presenza di eventuali sassi, cespugli, staccionate e recinzioni pungenti in aderenza) sino alla spiaggia di Licola/Cuma dove giungeremo alle 12:00.
Percorreremo il bagnasciuga della spiaggia di Licola/Fusaro sino ad arrivare a via Spiaggia Romana (asfaltata e pianeggiante) e da lì a Torregaveta dove effettueremo la sosta alle12:30 .
Proseguiremo per via Strada Provinciale di Monte di Procida sino a Monte di Procida (salita media difficoltà – chi non riesce scende potrà condurre a mano la bicicletta) in via Filomarino e discesa con buona pendenza da percorrere lentamente lungo via Pedecone fino al centro del paese.
Percorreremo infine via Umbero I° e scederemo lungo via Marconi (discesa con buona pendenza con tornanti da percorrere a velocità contenuta) verso il porticciolo di Acquamorta dove arriveremo per le 13:00.
Inizieremo quindi un percorso semisterrato pianeggiante che ci porterà al laghetto di Torrefumo pedalando su sabbia molto compatta sino al guado (domenica avremo bassa marea) che potremo superare in bici o a piedi (portare eventualmente asciugamano).
Dopo il piccolo guado l’uscita terminerà ed ogni partecipante tornerà a casa autonomamente.

Alle ore 13:40 circa è previsto l’orario di ritorno.

RITORNO LIBERO
Casco in testa quando si pedala !
………………….
UTILI DI PORTARE CON SE:
– telo mare per asciugarsi i piedi oppure buste di plastica per proteggere le scarpe;
– camera d’aria,
– auricolari per poter rispondere al cellulare senza problemi.
………………….
ATTENZIONE
Non è una gara ma una uscita in bicicletta amatoriale.
Pertanto ognuno, partecipando, tacitamente accetta e si assume la completa responsabilità della propria presenza, dispensando l’Associazione Cicloverdi Fiab Napoli, gli organizzatori ed il capogita da qualsivoglia responsabilità per eventuali infortuni e/o danni di qualsiasi genere e natura, subiti e procurati (per qualsiasi motivo) dai/ai Partecipanti che spontaneamente aderiscono all’escursione amatoriale in oggetto.
In caso di annullamento, per motivi meteo o qualsiasi altra motivazione, verrà data comunicazione sulla pagina dell’evento Facebook entro le ore 22:00 di sabato 6/10/2018.
………………….
CONOSCO IL PROGRAMMA, FA PER ME?
Non sempre gli accompagnatori sono in grado di intervenire in caso di particolari difficoltà (fisiche, meccaniche).
Ogni partecipante si informi preventivamente sul programma e sul tipo di percorso (chilometri, dislivelli e difficoltà) leggendo la descrizione del percorso oppure contattando la guida mediante Messaggio personale su Facebook.
Chi vuole partecipare deve valutare bene se è effettivamente è in grado di partecipare e se la sua bicicletta è adeguata.
La bicicletta deve essere in perfetta efficienza.
Bisogna assicurarsi che i pneumatici siano in buono stato, gonfi e avere una camera d’aria di riserva; che i freni siano efficienti e il sellino sia all’altezza giusta.
Gli altri partecipanti durante le gite possono darvi una mano in caso di foratura, non possono invece rimediare alle inevitabili conseguenze di una cattiva manutenzione del mezzo.
Con la bicicletta in buono stato vi divertite voi e rispettate gli altri partecipanti evitando di far subire a loro i vostri contrattempi.
La partecipazione alla ciclo-escursione è gratuita.
In link seguenti vi sono liberatorie da compilarsi e consegnare alla guida alla partenza debitamente sottoscritte.