Domenica 28 gennaio: Napoli-Salerno “coast to coast”

Guida: Antonio Daniele cell: 3337188318

si prega di comunicare entro le 20,00 di venerdì 26 gennaio la propria partecipazione alla guida via sms o whatsap per qualsiasi eventuale esigenza di comunicazione (il partecipa su FB non vale)

molto impegnativo **** (km 98,00 – dislivello totale 800 metri) – Percorso di circa 98 chilometri al LINK

(Per coloro che non vogliono fare l’intero percorso è possibile “saltare” i paesi vesuviani prendendo la Circumvesuviana  a Napoli: appuntamento davanti la stazione terminal di Corso Garibaldi alle ore 8,45, partenza treno ore 9,09 e arrivo ore 9,57 a Castellammare di Stabia centro. Biglietto Circumvesuviana da € 2,70 (importante: non accedere in massa tutti insieme ma alla spicciolata distribuendosi tra più carrozze)

Appuntamento 1: ore 7,45 in piazza Garibaldi davanti Hotel Terminus

Partenza 1 da Napoli: ore  8,00 precise

Appuntamento 2: Castellammare di Stabia ore 10,15 nel piazzale stazione Circumvesuviana

Partenza 2: ore 10,30

Percorso di circa 98 chilometri al LINK : Via Galileo Ferraris, Via Repubbliche Marinare, S. Giorgio, Portici, Ercolano, Torre Del Greco, Torre Annunziata, Castellammare di Stabia (sosta), Vico Equense, Meta di Sorrento, Colli Delle Fontanelle, Positano, Praiano, Conca Dei Marini, Amalfi (sosta), Atrani, Minori, Maiori, Erchie, Cetara, Vietri Sul Mare (sosta), Salerno

Ritorno: con treno da Salerno per Napoli Centrale, gli orari utili sono: 14,46 – (15,45 autorizzato 12 bici – 17,02 autorizzato 12 bici) – 18,43 – 19,17 – 20,32 – 22,02 – 22,32 –costo biglietto Trenitalia € 4,70 aquisatabile in stazione e anche online (la bicicletta sui treni regionali abilitati al trasporto di bici al seguito non paga il sabato e nei giorni festivi per trasporti che avvengono all’interno della regione Campania)

Avvertenze importanti!:

  • bici in ordine con luci anteriori e posteriori ben funzionanti,
  • camera d’aria di scorta,
  • attrezzatura per riparare camere d’aria ed estrarre copertoni,
  • pompa,
  • casco vivamente consigliato;
  • inoltre colazione al sacco,
  • k-way,
  • abbigliamento da bici invernale con guanti.