domenica 1 aprile: Pasqua nel Giardino di Ninfa

La Pasqua con
FIAB NAPOLI CICLOVERDI

guida: Sandro Buonaiuto cell. 3937583400
Appuntamento
stazione ferroviaria Napoli Centrale ore 08.30

partenza treno
Napoli Centrale ore 8.45
Treno reg 12306
arrivo
Priverno Fossanova 10.28
costo biglietto €.7.70 (+ €.3,50 per bicicletta giornaliero valido anche per il ritorno)

Visita Abbazia di Fossanova
poi 30 km pianeggianti
arrivo ai Giardini di Ninfa
ingresso + visita guidata €.15,50

pic nic 

ore 16,00 visita guidata
prenotazione obbligatoria
ore 17,00 dolci e the
poi 6,00 km pianeggianti
arrivo alla stazione ferroviaria di Latina Scalo
Si torna a casa 
Treno reg.12311
partenza ore 18.18
arrivo napoli ore 20.23
€.8.70

“Il giardino di Ninfa è un monumento naturale della Repubblica Italiana situato nel territorio del comune di Cisterna di Latina, al confine con Norma e Sermoneta. Wikipedia
Provincia: Provincia di Latina”

Difficoltà facile* (su 5)
per tutti i tipi di bicicletta

I principianti ed I più lenti sono I benvenuti. (questi percorsi sono adatti proprio per chi è alla prima esperienza)
Uno degli scopi primari dell’associazione è far constatare ai meno esperti, a coloro che non vanno in bicicletta da tanto tempo, a chi, fino a poco tempo fa, non ci sapeva andare, che “SI PUO FARE “, che non è difficile, è utile, piacevole, benefico e rilassante.
Non è una corsa. È una lenta ciclopasseggiatachiacchierante.
Nessuno resterà indietro.
Il ritmo lo da il più lento.

La partecipazione è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica.

La responsabilità per eventuali danni a persone o cose è personale.

L’Associazione FIAB NAPOLI CICLOVERDI , l’organizzatore dell’escursione e la guida non assumono responsabilità per eventuali incidenti e/o danni a persone e/ o cose che si potessero verificare prima, durante e dopo l”escursione.

INVITI DI CARATTERE GENERALE PER UNA CORRETTA CICLO ESCURSIONE
È necessario partecipare con la bicicletta avente freni e cambio funzionanti, gomme gonfie ed adatte al percorso.
È necessario portare con sé una camera d ‘aria di scorta.
È necessario portare al seguito un gilet catarifrangente ( va bene anche quello a corredo dell’auto).
È necessario avere le luci anteriori (bianche) e posteriori (rosse); vanno bene anche quelle super economiche da 2 € facilmente reperibili).
È consigliato di indossare il casco.
È consigliato di indossare abbigliamento chiaro, adatto alle condizioni meteo.
E necessario rispettare il codice della strada.

Evento riservato ai soci FIAB regolarmente iscritti per l’anno in corso.
È possibile iscriversi anche successivamente. Quota annua €.27,00 comprensiva di assicurazione R.C. (€.20,00 per i familiari dell’iscritto)
Potete leggere tutti i vantaggi e le convenzioni suhttp://www.cicloverdi.it/come-diventare-socio-cicloverdi.
Aperto ai non soci quale prima esperienza al fine di incontrarci, conoscerci, provare e trascorrere insieme un momento piacevole in bicicletta, ,per poi valutare la possibilità di iscriversi.

IMPORTANTE
La FIAB NAPOLI CICLOVERDI non è un operatore turistico, pertanto, non fornisce un servizio di professionalità turistica.
Qualsiasi difficoltà si presenti, sia organizzativa che logistica, va affrontata collettivamente, tutti insieme.

lunedì 2 Aprile: pasquetta in bicicletta alle “Monachelle”

Guida: Antonello del Plato 335 6632554

Lunedì 2 aprile festeggiamo la Pasquetta tutti insieme.
Per chi viene in bici,appuntamento alle 09,30 a Piazza Bagnoli. Partiremo per un giro semplice a Capo Miseno. Dopo l’aperitivo sulla spiaggia, rientreremo e pranzeremo al Lido Le Monachelle ad Arco Felice.

Al momento il menù è il seguente:
– Il salame napoletano di Antonio B.,la pizza rustica ai carciofi di Mena e il casatiello di Gigio.
– il gattau di patate di Paola e Pasquale.
– la grigliata di salcicce curata da Gigio
– le zucchine alla scapece di Teresa.
– i friarielli di Annarella.
– per finire la pastiera di Annarella con le bollicine e la colomba di Pasquale ed Angela.
– la regia del vino,primitivo e rosato del Salento a cura di Giovanni.
– l’acqua minerale offerta da Antonio B.
Chi vuole ulteriormente contribuire è il benvenuto. L’accompagamento musicale è affidato a Mario(sperimentato dj), che ci proporrà anche del Karaoke.
Per chi viene in auto, appuntamento a Le Monachelle alle ore 13,15.
Sono tutti invitati, anche amici, parenti etc.etc.
Il costo, superate le 40 persone sarà di euro 5/6(bisogna acquistare le salcicce, i contorni, il pane, il vino oltre ai piatti,bicchieri,posate e tovaglioli oltre che la musica con il service).
Per cercare di organizzare al meglio, chi verrà è invitato a mettere il partecipa e se sono più persone indicare in un post i numero.

sabato 24 marzo: Bicicinema + Earth Hour 2018

Doppio appuntamento culturale in bicicletta.
Ore 17 proiettiamo All American Boys 

Ore 19,30 partiamo tutti in bicicletta per Earth Hour 2018 

https://www.facebook.com/events/151661955650274/?ti=cl

Invitiamo tutti a venire in bicicletta allo spazio comunale di Forcella in via Vicaria Vecchia n. 23 Sabato 24 marzo ore 17 per il Cineforum in bicicletta dei Cicloverdi a cura di Manlio Converti per poi partecipare all’evento in bicicletta Earth Hour 2018 a cura di Teresa Dandolo coorganizzatrice e guida Cicloverdi 3387523019

Se qualcuno non ha la bici può prenotarla gratuitamente scrivendo a napoli@wwf.it

ALL AMERICAN BOYS 

Identità e Ruolo sociale sono al centro di questo film da Oscar. 

All American Boys parla della Passione per l’Italia e per la Bicicletta italiana, ma attraverso l’eterno conflitto identitario tipicamente protestante, che prevede un predestinato apparentemente perdente e sconfitto in partenza.

La storia ci vede nella parte dei cattivi vincenti e invidiati. Il mito italiano nel film viene sconfitto quando si accetta l’identità americana. A vincere però è la bicicletta italiana: una Masi Gran Criterium con gruppo Campagnolo Record, oggi da collezione.

Le dinamiche relazionali degli anni ottanta possono farci sorridere ma l’americanizzazione degli adolescenti di tutto il mondo è ormai un fatto.
A proposito: le gare disputate nel film sono la Indianapolis della bicicletta!

Vi raccomandiamo di venire in bicicletta soprattutto per poi partecipare all’evento “Earth Hour 2018”, insieme al WWF ed altre associazioni ambientaliste, che prevede anche momenti spettacolari fino al nostro meraviglioso lungomare.

ECCO IL PERCORSO EARTH HOUR 

Incontriamoci a piazza Municipio alle ore 20 dove saranno distribuiti ad ogni Ciclista dei gadget per il percorso di Earth Hour 2018.
Alle ore 20,30 palazzo San Giacomo si spegnerà e noi faremo insieme una foto ricordo di questo suggestivo momento.
Subito dopo partiremo insieme e risaliremo via Vittorio Emanuele fino agli spalti del Maschio Angioino per una seconda foto per Hearth Hour 2018.
Continueremo a salire attraverso via Santa Brigida per farci vedere a via Toledo.
Attraverso piazza Plebiscito e via Santa Lucia andremo direttamente a Castel dell’Ovo, che sarà il terzo monumento spento sotto il quale fotografarsi in gruppo.
A seconda dei tempi e della folla sul lungomare faremo un breve giro sulla pista ciclabile fino alla rotonda Diaz, per tornare alle 2110 sotto il Castel dell’Ovo per assistere allo spettacolo di fuoco e alla riaccensione delle luci.
L’evento Earth Hour 2018 terminerà ma nulla ci impedirà di continuare a pedalare insieme, decidendo la meta, anche solo per tornare a casa in bicicletta o in metropolitana/funicolare.

16-20 giugno 2018: bicibus per il Cicloraduno Nazionale FIAB di Ravenna

16-20 GIUGNO 2018: AVVICINAMENTO AL 30°

CICLORADUNO NAZIONALE

FIAB RAVENNA IN BICIBUS

 

Info: FIAB NAPOLI CICLOVERDI:

  • Sandro Buonaiuto 3937583400
  • Orsola Gagliardo 3332085190

16 GIUGNO, ore 8:00, partenza da Napoli (auto o bus); ore 12:00 arrivo a Pescara.

1^ Giorno (16-06-18) PESCARA – GIULIANOVA

  • Briefing a Piazza Salotto con i partecipanti del bicibus insieme agli amici delle FIAB Abruzzo.
  • Ore 15,00 giro per Pescara – passeremo per la cattedrale di San Cetteo, Ponte del Mare e Porto Fluviale per strada faremo visita a La Riserva del Borsacchio.
  • Arrivo a Giulianova visita del centro storico e poi verso i CALISCENDI della costa.
  • Cena in una taverna del porto dove assaggeremo i tipici Spaghetti alla giuliese,
  • Pernottamento a cura dei partecipanti.                                                                              km. 39,300 pianeggiante.

 

2^ Giorno (17-06-18) GIULIANOVA – CIVITANOVA MARCHE

  • Ore 08,30 partenza. (anticipata alle 8:00 in caso di alte temperature)
  • Arrivo ai confini del Molise attraverseremo il fiume Tronto, pedalando nella Riserva Naturale Sentina ed insieme alle FIAB MARCHE vedremo Grottamare e Cupramarittima pedalando in ciclabile lungo la costa.
  • Al porto peschereccio di san Benedetto faremo una sosta per uno snak veloce, per proseguire a Pedaso.
  • Arrivati a Civitanova vedremo Le mura che risalgono al XV secolo, intervallate da quattro Porte S.Paolo, Girone, Mercato e S.Angelo o Porta Marina, quest’ultima nota per la presenza di un cipresso nato all’interno della fascia merlata.
  • Cena nei presi di Lido Cluana, adiacente alla piazza XX Settembre, realizzato alle fine del 1800 con costruzioni in pieno stile liberty, successivamente ristrutturato e rimaneggiato nel periodo fascista. Degusteremo tipicità come le Foglie di salvia fritte e i Vincisgrassi                                 km 69,400 dislivello mt.150

3^ Giorno (18-06-18) CIVITANOVA MARCHE – SENIGALLIA

  • Ore 08.30 partenza (anticipata alle 8:00 in caso di alte temperature)
  • Pedaliamo per Porto Recanati, proseguiremo sulla costa e pedaleremo lungo i sentieri del Parco del Conero fino a giungere ad Ancona, punteremo al Duomo di San Ciriaco, splendida cattedrale romanico-bizantina a picco sul mare. Da questo, che è il punto più alto della città, scendendo verso il porto si incontrano l’armonica Piazza del Plebiscito, il parco del Passetto, la Chiesa di Santa Maria della Piazza per poi giungere all’Arco di Traiano e alla Mole Vanvitelliana.
  • Arrivati a Senigallia gireremo per le principali piazze della città: piazza Roma, dove troveremo il Municipio o la famosa fontana del Monc’, poi piazza Garibaldi dove si erige il Duomo di Senigallia.
  • Infine ci immettiamo in piazza Del Duca con la fontana dei Leoni e la straordinaria Rocca Roveresca, che prende il nome dai suoi committenti, i Della Rovere.
  • Cena, dal centro raggiungiamo il porto – banchina di Levante per gustare il brodetto senigalliese . Il brodetto è ormai presente in pochi ristoranti e, comunque, sarà necessaria la prenotazione. km 72,00 dislivello mt.220

 

4^ Giorno (19-06-18) SENIGALLIA – CATTOLICA

  • Ore 08.30 partenza (anticipata alle 8:00 in caso di alte temperature)
  • Pedaliamo per Fano qui vedremo Le Mura storiche e l’arco di Augusto e assaggeremo La Moretta fanese.
  • Giunti poi a Pesaro, facciamo un bel giro di ricognizione dentro e fuori le antiche mura, attraversando in sicurezza strade e quartieri in sella seguendo le linee della Bicipolitana.
  • Proseguiamo per il Monte San Bartolo.
  • Arrivati a Cattolica ceneremo con Risotto con le “poveracce” (vongole) piatto tipico della cucina romagnola.
  • Pernottamento a cura dei partecipanti.                                                                                 km 49,00 dislivello mt.149

 

5^ Giorno (20-06-18) CATTOLICA – RAVENNA

  • Ore 08.30 partenza (anticipata alle 8:00 in caso di alte temperature)
  • Percorriamo il litolare pedalando sulla Ciclovia Adriatica. A Riccione ci fermiamo all’orto botanico delle sabbie, per poi proseguire a Piazzale Roma.
  • Pedalando ancora sulla costa fino a Rimini ci fermiamo al Tempio Malatestiano.
  • Altra tappa obbligata è il Grand Hotel Rimini, dichiarato finalmente monumento nazionale nel 1994.
  • Attraverseremo Cervia con le sue saline e al Piazzale Salinari
  • Cena a Ravenna dove assageremo gli “orecchioni” (tortelli di magro giganti),ed i “gussoni” (panzarotti ripieni di verdure), e ci saluteremo brindando con un genuino Sangiovese di Romagna.
  • Pernottamento a cura dei partecipanti e pronti l’indomani per pedalare al 30° Cicloraduno 🙂   km 72,00 pianeggiante

 

Martedì 20 marzo: Seminario sulle ebike

Vogliamo affrontare il tema della conoscenza delle ebike o biciclette a pedalata assistita per darvi tutte le informazioni utili sia sull’uso che sulle normative italiane ed europee in particolare sulla posizione di FIAB in merito:
l’appuntamento è in sede FIAB Napoli CICLOVERDI  in Napoli via San Liborio 1 (citofono 1015) alle ore 19,00 di martedì 20 marzo con il seguente programma:

• Biciclette a pedalata assistita: la posizione della FIAB (Antonio Daniele)
• Perché la bicicletta e perché renderla elettrica (ing. Giovanni Miano);
• Come è fatta una E/Bike e quali problematiche commerciali affrontare (G. Miano);
• Categorie e modelli di E/Bike: quali scegliere secondo le nostre esigenze (G. Miano);
• Utilizzo e manutenzione ordinaria fai da te e straordinaria delle E/Bike (G. Miano);
• Come evitare i furti e danneggiamento delle nostre bici (G.Miano)
• Discussione

sabato 17 marzo: Sant’Agata de’ Goti e Casertavecchia

 ANNULLATO PER PREVISIONI DI PIOGGIA IN ZONA 

Cicloescursione a Sant’Agata de’ Goti e Casertavecchia dei CICLOVERDI FIAB Napoli

guida  Luigi Iacopo De Blasi 3319928551

APPUNTAMENTO: Sabato 17 marzo, Stazione di Napoli Centrale ore 7.30

PERCORSO: Partenza con treno regionale delle ore 7.50 (per i primi 10 ciclisti) ed arrivo a Cancello scalo alle 8.15, gli altri prenderanno il treno delle ore 8.06 con arrivo a Cancello scalo alle ore 8.30 (biglietto € 2,80). Dopo pochi chilometri dalla stazione inizia la salita verso il comune di Durazzano, da lì lunga discesa verso Sant’Agata de’ Goti, dove ci fermeremo per un breve giro nel centro del paese. Strada in falsopiano fino ai ponti della valle di Maddaloni, breve salita per uscire dalla vallata, discesa verso le frazioni di Garzano e Tuoro (Caserta), ultima salita verso il borgo medievale di Casertavecchia. Sosta pranzo a sacco, con possibilità di acquisto di cibo in loco. Rientro libero, consigliata la discesa alla stazione ferroviaria di Caserta, da cui partono numerosi treni per Napoli (biglietto € 3.40).

Durante il tragitto si incontraranno diverse fontanelle per riempire le borracce.
Nella strada che porta all’acquedotto si potrebbe trovare del fango sulla carreggiata per qualche decina di metri, in caso di difficoltà questo tratto può essere affrontato anche a piedi.

Adatto a qualsiasi tipo di bici, soprattutto quelle da strada

Il percorso è di circa 57 km, con un dislivello di circa 1100m. Sul link è possibile osservare la traccia gps: https://www.strava.com/routes/11162026

CONFERMARE LA PARTECIPAZIONE INVIANDO UN MESSAGGIO AL NUMERO INDICATO

Per domande, info e confermare la partecipazione: Luigi Iacopo De Blasi 3319928551

ciclisti urbani e cicloescursionisti