i tunnel di lava sabato 31 maggio Torre del Greco

Torre del Greco,
il giro parte dalle 16-30 17-00 , ci sono due percorsi molto affascinanti,uno si fa nelle grotte della basilica di Santa Croce e l’altro in quelle della chiesa di Santa Maria Assunta . Il costo è  di 5 euro,la visita durerà più di un’ora
appuntamento alle 15.00 al Terminus, a piazza Garibaldi, partenza 15.20.

Ritorno libero.Guida: O10307383_10203939190388540_8976346118995475300_nrazio Di Francia 347 6584221

Domenica 25 maggio 2014 – Memorial Gino Aji: i due passi sui Monti Alburni

Domenica 25 maggio 2014

 FIAB Napoli Cicloverdi

i due passi sui Monti Alburni

Memorial Gino Aji
bici + auto (**** molto difficile !! – per tutti i tipi di bici)
guida – Antonio Daniele 3337188318
IMPORTANTEcomunicare alla guida la partecipazione chiamando sul cellulare entro sabato 24 maggio ore 18,00

ricordiamo il segretario scomparso a dicembre 2008

con questa ciclo-escursione nei luoghi che Gino Aji ci ha fatto conoscere ed amare

gino aji

Ciao Gino !!!!

rendiamo omaggio a te che ci hai fatto conoscere il vero “Spirito d’ Avventura”

Appuntamento in auto  Piazza Garibaldi Hotel Terminus h. 7,45
 (ottimizzare i carichi con più bici e persone a bordo !)
partenza auto h 8,00 precise!
Autostrada Napoli-Salerno-Reggio Calabria
uscita Polla ore 10,00
arrivo a Sant’Arsenio h 10,15 dove si parcheggiano le auto in piazza
 
 incontri sul passo
Percorso dei due Passi (Passo Serra Corticato e Passo della Sentinella):
Sant’Arsenio, San Pietro al Tanagro, Prato Perillo (si devia a destra) per San Marco, Pozzale,
  “Serra del Corticato”, Sacco, Roscigno*, San Rufo, San Pietro al Tanagro, Sant’ Arsenio.
A Roscigno ci recheremo a Roscigno Vecchia paese abbandonato  negli anni cinquanta per una frana e che è visibile ora immutato nel tempo come era in un’istantanea scattata sessant’anni fa
Roscigno Vecchia 

Partenza in bici ore 10,30 da Sant’Arsenio e rientro  previsto ore 16,00 a Sant’Arsenio
link qui sotto a mappa e dislivello altimetrico
link per scaricare il file  . kml per visualizzazione su Google Hearth:
                       – dati percorso:
  • km. totali in bici km. 60,00
  • – dislivello totale metri 1.278
  • – pendenza massima in salita 13% 
  • – pendenza massima in discesa 16%.
Bici in ordine, camere d’aria di scorta, k-way, abbigliamento per basse temperature e…….Spirito d’Avventura!
Colazione al sacco con possibilità di approvvigionamenti in loco (BAR)

sabato 24 maggio CRYPTA NEAPOLITANA

10277583_10200932204787697_3828845758978505284_n alle ore 10,00 partenza da piazza vittoria , verso il parco vergiliano e la crypta neapolitana

Crypta neapolitana è una strada romana, splendido collegamento tra Fuorigrotta e Piedigrotta
in gran parte già messo in sicurezza,
la parte centrale, circa duecento metri necessita ancora di lavori di risistemazione.
Dobbiamo assolutamente recuperare questo pezzo di storia della città, avremo vantaggi enormi per la mobilità e per il turismo.
Questi sono gli eventi di cui Napoli ha bisogno ….
ogni pietra, ogni scala, ogni grotta può diventare una occasione di rilancio.
EVENTI PER SEMPRE……………
ci proviamo???

secondo le misurazioni compiute da Amedeo Maiuri la crypta neapolitana è lunga m. 700, larga dai m. 3,20 ai m. 2,80 e ha un’altezza massima di m, 5,60. E’ perfettamente rettilinea, tanto che in un giorno del mese di giugno, all’imbocco di Napoli si scorgeva il sole che tramontava dal lato opposto, verso Pozzuoli.
Attualmente essa non è percorribile.

conosciamo e liberiamo la città
percorsi per i piedi e per le bici,
investiamo in cultura e libertà

25 maggio Roma in Bici….. alla scoperta dei monumenti e luoghi simbolo

10259847_10203663020484465_3247296051500839446_n

Domenica 25 Maggio 2014

Guida: Alfonso Cucciniello 338 36 11 074

Bici + treno

Appuntamento : Domenica 25 Maggio ore 6.00 Stazione Napoli Centrale davanti Biglietteria.

ANDATA
• DA: Napoli Centrale 06:36 A: Roma Termini 09:04
• Durata: 02:28 Regionale 2382

RITORNO
• DA: Roma Termini 16:36 A: Napoli Centrale 19:10
• Durata: 02:34 Regionale 2403

OPZIONE
• DA: Roma Termini 18:36 A: Napoli Centrale 21:13
• Durata: 02:37 Regionale 2415

Costo treni € 22,40 andata e ritorno + BICI GRATUITA

PRANZO A SACCO PREVISTA UNA SOSTA RISTORO PRESSO IL LAGHETTO DI VILLA BORGHESE DOVE CI RIPOSEREMO E CONSUMEREMO IL PRANZO, CI SONO DEI CHALET PER CHI NON VUOLE PORTARSI IL PRANZO.

Importante: Bici in ordine, camera d’ aria di scorta, acqua, tuta da ciclista, casco etc.

IMPORTANTE : Le prenotazioni si chiudono entro le ore 18.00 del venerdi 23 maggio 2014

IMPORTANTE PER PRENOTARE CHIAMARE SOLO LA GUIDA IL PARTECIPA SU FB NON INDICA PRENOTAZIONE

________________________________________
Prima della gita
Conosco il programma, fa per me? Non sempre gli accompagnatori sono in grado di intervenire in caso di particolari difficoltà (fisiche, meccaniche). Ogni partecipante si informa preventivamente sul programma e sul tipo di percorso (chilometri, dislivelli, e difficoltà ). Chi vuole partecipare deve valutare bene se è effettivamente in grado di partecipare e se la sua bicicletta è adeguata. La bicicletta deve essere in perfetta efficienza. Bisogna assicurarsi che i pneumatici siano in buono stato, gonfi e avere una camera d’aria di riserva; che i freni siano efficienti e il sellino sia all’altezza giusta. Gli altri partecipanti durante le gite possono darvi una mano in caso di foratura, non possono invece rimediare alle inevitabili conseguenze di una cattiva manutenzione delle mezzo. Con la bicicletta in buono stato vi divertite voi e rispettate gli altri partecipanti evitando di far subire a loro i vostri contrattempi.
N.B. SI PREGA VIVAMENTE DI RISPETTARE GLI ORARI DI APPUNTAMENTO
GRAZIE

Lunghezza: km. 17,8 cittadini
Fondo stradale : asfaltato,
Sicurezza: 75%
Difficoltà: traffico
Inclinazione: pianeggiante e piccole salite
Percorribilità: tutto l’anno
Bici consigliata: tutte
Segnaletica dedicata: no
Ombreggiatura:65%
Temi: archeologia, natura
Tempo di percorrenza: variabile

Tappe:
– Stazione Termini
– Basilica Santa Maria Maggiore
– Colle Oppio
– San Pietro in Vincoli
– Colosseo
– Fori Romani
– P.zza Venezia
– Campidoglio
– Teatro Marcello
– Bocca della Verità
– Isola Tiberina
– Banchina del Tevere (discesa sulla pista ciclabile)
– Ponte Vittorio Emanuele (risalita dalla pista ciclabile)
– Via della Conciliazione
– P.zza San Pietro
– Il Passetto
– Castel Sant’Angelo
– P.zza Navona
– Palazzo Senato
– Pantheon
– Palazzo Parlamento
– Palazzo Chigi
– Largo Chigi
– Trinità dei Monti
– Pincio Villa Borghese prevista la sosta presso laghetto per la consumazione del pranzo a sacco
– Piazza del Popolo
– Corso
– Largo Chigi
– Fontana di Trevi
– Palazzo del Quirinale
– Stazione Termini

“Vesuvio Off-road – part two”

Domenica 18 maggio 2014
 
“Vesuvio Off-road – part two”
difficile ****solo mountainbike
Guida: Nicola Messina  3287424619
E’ indispensabile l’adesione tramite SMS  alla guida
Tipo di bici: mountain bike (si sconsigliano anche bici ibride con forcella ammortizzata, data la asperità del percorso, ma è comunque possibile salire e ridiscendere per la strada asfaltata ricongiungendosi a valle col gruppo dei fuoristradisti per il rientro)

 

gomme consigliate
Appuntamento: ore 8.30 in piazza Garibaldi davanti alla libreria Feltrinelli
Partenza: ore 9.00
tracciato e altimetria e tracciato GPS su www.openrunner.com visionabile cliccando http://www.openrunner.com/index.php?id=3600380
(è il percorso di andata del 19/4/2014)
Partendo da piazza Garibaldi attraversiamo l’area industriale di S. Giovanni attivando a Barra lungo via delle Repubbliche Marinare (la “Residenziale”); raggiungeremo quindi S. Giorgio a Cremano.
Lasciata la “Residenziale” (km 5,700) svolteremo a sinistra salendo via Cappiello. All’incrocio (con obbligo svolteremo a destra) svolteremo raggiungendo piazza Vittorio Emanuele.
Salendo per corso Roma potremo ammirare alla nostra destra i giardini di villa Vannucchi.
Svolteremo quindi a destra per percorrere brevemente via Don Giuseppe Morosini che lasceremo quando, svoltando a destra imboccheremo via Matteotti per poi svoltare a sinistra immettendoci sulla breve salita di via Stanziale e proseguendo per via Pagliano.
Arrivato all’incrocio con via Dalbono (sulla sinistra) percorreremo la suddetta salita con la quale transiteremo sotto la trafficata autostrada A3. Al termine di via Dalbono (rif. Roxy Bar) svolteremo a destro e poi immediatamente a sinistra per la salitella di via Siani. All’incrocio con via Cozzolino, svolteremo a destra (km 9,200). Dopo la rotonda affronteremo una nuova breve e ripida salita fino all’incrocio che ci porterò alla via ex Cook (km 10,200) dove affronteremo anche alcuni tratti brevi ma molto impegnativi in salita. Al km 14,200, dopo la prima serie di tornanti potremo riprendere fiato al bar/ristoro. Perseguiremo poi fino all’incrocio/rotonda (16,600 km).con la strada che sale da Torre del Greco, caratterizzata da una scultura a forma di testa posta al centro rotonda.
Riprenderemo poi a salire passando per il bivio dell’Osservatorio Vesuviano (km 19,200 km) fino al piazzale a quota 1000 dove ci fermeremo per rifocillarci ed ammirare il panorama (km 20,200).
Quando saremo tutti pronti, abbasseremo la pressione delle gomme, caleremo l’altezza delle selle e ridiscenderemo brevemente fino alla prima curva a sinistra dove, in corrispondenza della palizzata (rotta) presente sul ciglio destro della strada. è posto l’inizio del sentiero n°6 chiamato “la Strada Matrone” : in questo posto inizia il nostro percorso in fuoristrada.
La parte iniziale è sabbiosa e in leggera salita, poi si inizia a scendere; alcuni tratti sono in basolati e sanpietrini, altri sono pietrosi e ghiaiosi, quindi bisogna fare attenzione ad imprevisti cambi del fondo stradale cercando di individuare la migliore traiettoria.
Bisogna inoltre fare attenzione (e dare precedenza) agli automezzi “Busvia” che effettuano trasporto turistico per i sentieri.
Dopo un lungo e veloce tratto su blocchi di pietra squadrata ci fermeremo in corrispondenza di una sbarra verde sulla nostra destra che segna l’uscita dalla Matrone e l’ingresso sentiero n°4 chiamato “la Riserva Tirone”.
Circa 200 metri prima della fine del sentiero 4, svolteremo a sinistra per affrontare un veloce e simpatico single-track nel bosco che si concluderà, dopo aver percorso discese veloci anche su asfalto, sulla viabilità pubblica.
Da lì, una volta abbandonato il Parco del Vesuvio, riprenderemo la strada dell’andata ripercorrendola fino a Napoli.
– distanza totale: circa km 50 km di cui 11 km in fuoristrada
– orario di rientro previsto: 15.30 circa
## note ed avvisi indispensabili da leggere ##
Trattandosi in parte di un percorso in mountain bike è necessario avere :
1) dimestichezza con il fuoristrada ed un buon livello di preparazione fisica.
2) il casco
3) bici ammortizzate tipo mtb almeno anteriormente (front) con gomme tassellate, in ottime condizioni generali: freni, gomme, ammortizzatori e cambio devono essere in perfetta efficienza. Sconsigliate vivamente ibride.
4) acqua da bere visto che per parecchi chilometri saremo in un parco privo di servizi di ristoro.
Se il gruppo sarà numeroso aumenterà il rischio di disperderci, quindi si consiglia di portare con sé il numero del cellulare di amici/conoscenti presenti (alcuni operatori non hanno campo), un kit di attrezzi per le emergenze, oltre alla camera d’aria di scorta con gonfiatore.
Nel caso in cui doveste sentirvi incerti sul sentiero che state percorrendo, i sentieri sono contraddistinti da pali bassi segnaletici posti a cura della Forestale:
Strada Matrone di colore viola
Riserva Tirone di colore giallo.
E possibile conoscere la rete di sentieri del Vesuvio cliccando sul link :
http://www.parconazionaledelvesuvio.it/pnv/visitailparco/
Non è una gara ma una uscita in mtb amatoriale; pertanto ognuno, partecipando, tacitamente accetta e si assume la completa responsabilità della propria presenza, dispensando i Cicloverdi e la guida da qualsivoglia responsabilità per eventuali infortuni e/o danni di qualsiasi genere e natura, subiti e procurati (per qualsiasi motivo) dai/ai partecipanti, che spontaneamente aderiscono all’escursione amatoriale in oggetto.
In caso di annullamento, per motivi meteo o qualsiasi altra motivazione, verrà inviato un SMS a tutti bikers che avranno dato adesione tramite SMS (e solo a questi) nella quale si comunicherà (per tempo) dell’annullamento dell’appuntamento.
Per consultare la rete di sentieri del Vesuvio:
http://www.parconazionaledelvesuvio.it/pnv/visitailparco/

Domenica 18 maggio 2014: Attraversamenti del Volturno

Domenica 18 maggio 2014

Attraversamenti del Volturno

Bici+Treno

impegnativo *** per tutti i tipi di bici

Guida: Giulio Castellorizzo cell 3397887007

NOTA: è obbligatorio prenotarsi chiamando la guida entro sabato 17 maggio ore 18,00 anche per lasciare un eventuale recapito per essere avvisati in caso di annullamento

Capua

Capua: ponte romano

partenza prevista con treno regionale NA-CE ore 8,01, appuntamento ore 7,30 presso la Stazione Centrale.

Biglietto consigliato Unico Weekend giornaliero U4  da € 5,60

Per chi lo volesse potrà raggiungere in bici o con mezzi propri Caserta Centro – piazzale antistante la Reggia entro le ore 9,00.

Il percorso in bici è di circa 70 Km prevalentemente pianeggiante e qualche fattibile salita,  parte dal piazzale antistante la Reggia di Caserta e prosegue per Santa Maria Capua Vetere(Anfiteatro Romano) fino al primo attraversamento del Volturno (Ponte romano di Capua), si prosegue per Giano Vetusto (prima salita impegnativa) e successivamente scendendo fino a Triflisco con le sue fonti d’acqua minerale.

La seconda parte del percorso corre in parallelo al fiume fino a Piana di Monteverna (Caiazzo) per poi riattraversarlo in zona Fagianeria, si proseguirà  con una salita ripida con tornanti per circa 3 KM che ci condurrà al borgo di San Leucio con passaggio al Belvedere e l’antico borgo serico.

Arrivo a Caserta per le ore 15,00.Treni disponibili: ore 15.37 – 16.07 – 18.29 – 18.53.

Colazione al sacco in zona Vitulazio-Triflisco

Bici efficiente e Casco.

qui sotto il link al percorso in dettaglio su www.openrunner.com

http://www.openrunner.com/?id=3453567

ciclisti urbani e cicloescursionisti