Domenica 6 dicembre: Ciclo-passeggiata al Bosco di Capodimonte

** lievemente impegnativo, per tutti i tipi di bici

guida: Ettore Brizzi cell 3332443320

guida culturale: Teresa Dandolo 3387523019

Appuntamento  Alle ore 9.30 in piazza Dante ,

partenza ore10.00  precise

importante!: portare lucchetto per bici, in ogni caso sarà cura della guida provvedere a che qualche socio guardi le bici (caffè pagato!) 

Percorso: Museo, Via S. Teresa, Tondo di Capodimonte, Porta Piccola

All’interno si effettuerà una visita al bosco  e al museo (ingresso gratuito)

alla ciclopasseggiata partecipano anche altre associazioni FIAB della Campania e dopo chi vuole può aggregarsi per fare una pizza tra ciclisti

Carlo di Borbone scelse il vastissimo bosco di Capodimonte, 124 ettari di terreno, per costruire un palazzo che avesse la duplice funzione di residenza reale e di sede museale per la Collezione Farnese. La collezione comprende le opere dei più grandi artisti dell’epoca rinascimentale tra cui Raffaello, Carracci, Correggio, Tiziano. Nel tempo il museo si è arricchito di altre collezioni, Borgia, D’Avalos e rappresenta un punto di riferimento per conoscere la pittura napoletana. Molto importanti sono le collezioni di arte moderna, contemporanea e quella dei disegni. Il Bosco, progettato da Ferdinando Sanfelice secondo un impianto scenografico d’impostazione barocca, era utilizzato come riserva di caccia. Sparsi nel verde vi sono una serie di fabbricati, fra cui l’edificio della Manifattura di Porcellana.