mercoledì 19 settembre: San Gennaro – Segni e Tracce –

Percorso di media difficoltà

Guida: Teresa Dandolo cell. 3387523019

Evento per la Settimana della Mobilità Sostenibile 2018

Appuntamento in piazza Plebiscito ore 9,00 partenza ore 9,30 In occasione della Settimana della Mobilità sostenibile percorreremo Napoli in bicicletta alla ricerca dei segni indelebili del rapporto che esiste tra il Santo patrono e la città.

Partendo dal centro di Napoli metteremo in risalto le principali testimonianze del culto del Santo.

Percorso: Piazza Plebiscito,Stazione Metro Toledo, Ponte dei Francesi, Porta Capuana, Via Duomo, Porta San Gennaro, Museo, Ponte della Sanità, Ospedale San Gennaro, Catacombe(esterno), Bosco di Capodimonte, Viale Colli Aminei, Chiese dell Vomero dedicate a San Gennaro, San Martino

giovedì 20 settembre: Chi sceglie la bici merita un premio !

EVENTO PER LA SETTIMANA DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE FIAB

Info e contatti : Teresa Dandolo 3387523019

“Chi sceglie la bici merita un premio!”

perché aiuta a mantenersi in forma, costa meno alla collettività, non inquina e contribuisce a rendere più viva e bella la città.

Giovedi 20 settembre, saremo quindi in Piazza Berlinguer a Napoli (Metro fermata Toledo) dalle ore 16 00 alle 20 00 e daremo a tutti i ciclisti urbani che passeranno un piccolo dono per ringraziarli e per dire loro che quello che fanno è utile oltre che per se stessi ma anche per l’intera città!

Saremo riconoscibili da un gilet giallo con il logo della Fiab e avremo un punto d’incontro dove si potranno chiedere informazioni sulle nostre iniziative, curiosare e prelevare il nostro materiale informativo.

Poi tutti insieme parteciperemo a :Pedali nella notte

https://www.facebook.com/events/237707936894161/

Venerdì 7 settembre: Biketour della Decrescita

Dopo il successo dei primi due Bike Tour della Decrescita nel Centro e nel Sud Italia, quest’anno Il BikeTour della Decrescita 2018 pedalerà da Roma a Napoli, passando per Velletri, San Felice Circeo, Sperlonga, Itri e Castel Volturno alla scoperta di realtà decrescenti e felici.
link facebook >>> QUI
Da venerdì 31 agosto a domenica 9 settembre i membri del Movimento per la Decrescita Felice e coloro che vorranno aderire all’iniziativa viaggeranno in bicicletta per conoscere alcune tra le varie realtà italiane che, dal basso, si battono per il cambiamento.
I coordinamenti FIAB di Lazio e Campania aderiscono all’iniziativa con le associazioni presenti sul territorio,. 
Venerdì 7 settembre 2018, si terrà l’ultima tappa del tour Castelvolturno-Napoli passando per Pozzuoli – Lido Monachelle dove gli amici di Percorsi Cumani organizzeranno il pranzo per i partecipanti al termine del quale si proseguirà per Napoli.
Per chi desidera aderire all’iniziativa e condividere un tratto della tappa di avvicinamento a Napoli abbiamo previsto il seguente programma Venerdì 7 settembre:
ore 9.00 appuntamento piazzetta Bagnoli partenza max ore 9,15 alla volta di Licola;
ore 10,30 arrivo a Licola (nella piazza della fontanella) incontro con il gruppo di Decrescita Felice e dopo una breve sosta ripartenza alla volta di Pozzuoli Lido Monachelle.

Guide per FIAB Napoli CICLOVERDI: 
Teresa Dandolo cell 3387523019 
Romualdo Bulfoni cell 3297404592

Sabato 8 settembre: Montesarchio e La Valle Caudina in bici

Cicloescursione Montesarchio e la Valle Caudina CICLOVERDI FIAB Napoli

N.B. Per questioni logistiche e organizzative si prega di confermare il prima possibile la partecipazione all’evento

Per domande, info e confermare la partecipazione: Alfonso Ceccarelli 3351576025

APPUNTAMENTO: Sabato 8 Settembre alla Stazione di Napoli Centrale ore 7.30
PERCORSO: Partenza con treno Regionale 12414 delle ore 7.50 ed arrivo a Cancello scalo alle 8.15 (biglietto € 2,80). Da cancello scalo ci dirigeremo imboccando la SP338 verso i comuni di S.Felice e Cancello, Arienzo e Forchia. Superata la salita sino al comune di Arpaia entreremo nella Valle Caudina. Dopo un breve tratto sulla via appia per immetterci sulla provinciale 268 ed attraverseremo i comuni di Paolisi, Rotondi e Cervinara (dove faremo una breve pausa di ristoro). Da Cervinara poi andremo S. Martino Valle caudina, e da qui verso Montesarchio. Arrivati a Montesarchio cominceremo la salita verso il Castello. Il castello si trova a poco più di 400 metri s.l.m. e la salita con una escursione di 120 metri è di circa 2,5 km.
Arrivati in cima visiteremo il castello , il museo archeologico del Sannio ed il borgo antico.
Dopo la visita a Montesarchio, per il pranzo ci sono 2 opzioni:
1. Colazione al sacco (ci sono varie salumerie e alimentari sia a Montesarchio che durante il percorso).
2. Se le adesioni saranno sufficienti posso prenotare presso l’ Agriturismo Masseria Grande a Bucciano in modo da attraversare anche la parte nord della valle caudina.
http://www.masseriagrande.biz/

INFORMAZIONI SUL PERCORSO
Il percorso fino al castello di Montesarchio è di 33 km, con un dislivello di circa 681m di dislivello complessivo (quello da cancello al castello è di 360 m).
Sul link è possibile osservare la traccia gps da cancello scalo al castello di montesarchio: https://www.strava.com/routes/12755762

RITORNO :
Chi dal Castello di Montesarchio vuole tornare direttamente a Napoli e non fermarsi all’agriturismo può percorrere la via Appia verso Arpaia, poi all’altezza di Arienzo imboccare a sinistra la SP338 e tornare a Cancello Scalo da dove partono molti treni per Napoli.
Percorso (breve, non quello fatto all’andata)
dal castello a cancello scalo
https://goo.gl/maps/GtCoB5WkET32
Percorso dall’agriturismo a cancello scalo
https://goo.gl/maps/gG32XxCPBbS2
Treni da Cancello Scalo a napoli: 15:55, 16:08, 16:26, 16:55, 17:05,17:26.

Oppure Da Bucciano (agriturismo) si può raggiungere S.Agata dei Goti (che dista una decina di km). E da S.Agata fino a Valle di Maddaloni dove prendere il treno per Napoli (15:23, 16:32, 17:40).
Percorso dall’agriturismo fino a valle di maddaloni passando per s.agata dei goti
https://goo.gl/maps/Ud1LLrJHYHt

Treni da Maddaloni Inferiore a napoli: 16:01, 16:19, 16:48,16:58, 17:19, 17:48.
Percorso fino a Maddaloni inferiore
https://goo.gl/maps/HnpKHvsnLWH2

ATTENZIONE Il treno per cui è stato chiesta l’autorizzazione al trasporto bici è il Treno 26075 delle 17:48 da Maddaloni inferiore a Napoli.

Durante il tragitto si incontreranno diverse fontanelle per riempire le borracce.

Adatto a qualsiasi tipo di bici, soprattutto quelle da strada

N.B. Per questioni logistiche e organizzative si prega di confermare il prima possibile la partecipazione all’evento

Per domande, info e confermare la partecipazione: Alfonso Ceccarelli 3351576025

sabato 14 luglio: pedalando tra le vigne

FESTAMBIENTE 2018 – PEDALANDO TRA LE VIGNE
DEGUSTANDO I VINI BIO DI CASTELVENERE
Appuntamento ore 7,30 stazione centrale
per prendere il treno numero 12414 delle ore 07,50 arrivo alla stazione Fs di Maddaloni alle ore 08,21
A Maddaloni ci incontreremo con il gruppo di “FIAB Marcianiseinbici” e proseguiremo per Castelvenere con UN PERCORSO DI CIRCA TRENTACINQUE CHILOMETRI DI SOLA ANDATA
Il Ritorno é previsto in treno alle ore 18,52 dalla stazione FS di Telese Cerreto ed arrivo alla stazione Fs di Caserta alle ore 19,37
partenza da Caserta alle ore 20,07 arrivo a Napoli alla stazione centrale alle ore 20,55
Il programma prevede un itinerario in territorio di Castelvenere
dalla Località Marraioli al centro urbano, con tappa alle
cinque aziende vitivinicole che hanno produzione biologica
e/o utilizzano energie rinnovabili.
In ogni tappa si svolgerà una breve visita con degustazione gratuita.
Ai visitatori verrà consegnata all’arrivo alla prima tappa una sacca portacalice.
Sarà possibile fare l’acquisto comune di bottiglie di vino nelle aziende, con consegna successiva.
Programma:
Ore 10.30
Arrivo a Castelvenere dal Ponte Maria Cristina di Solopaca
e Strada provinciale
Via Martaioli: prima tappa/visita/degustazione alla Canyina Capolino Perlingieri (30 min.) produzione biologica. L’azienda produce anche olio extravergine di oliva www.capolinoperlingieri.com

Via Marraioli-Strada Nazionale Sannitica: seconda
tappa/visita/degustazione all’Azienda Agricola Castelle
(30 min.), produzione biologica. L’azienda ospita spesso degustazioni
con accostamenti gastronomici. www.castelle.it

Strada Nazionale Sannitica: terza
tappa/visita/degustazione all’Antica Masseria Venditti (30
min.), produzione biologica dal 1988, ospita un vigneto didattico con 20 vitigni antichi. www.venditti.it

Ore 13.00
Presentazione dell’ Etichetta CIBO DI QUALITÀ da ENERGIA 100% RINNOVABILE, con la
partecipazione della responsabile energia Katiuscia Eroe di Legambiente Nazionale, nell’Enoteca Comunale.
Brindisi in abbinamento con “grottone”stagionato in grotta tufacea e taralli artigianali all’olio extravergine di oliva.

Ore 14.00
Pranzo su prenotazione
Menù fisso antipasto, primo, acqua e vino presso: Antica Masseria Venditti (€10.00)

Menù fisso antipasto, primo, acqua e vino con degustazione wine & food presso: Azienda
Agricola Castelle (€ 20.00)

Ore 16.00
Visita al centro storico
Percorso emozionale tra cantine tufacee e torre angioina alla scoperta della secolare storia
vitivinicola di Castelvenere.
guida del giornalista ed esperto di storia e viticultura locale Pasquale Carlo
Saranno aperte per l’occasione alcune cantine scavate nel tufo del centro storico, e la Torre
Angioina da poco restaurata, con ascensore. Sosta sul terrazzo panoramico.

17.00
Via Orto del Borgo- Via Borgo antico –via Curtole Quarta tappa/visita/degustazione alle Cantine
Giacomo Simone (30 min.).
La Cantina ipogea è costruita nel tufo. La produzione è biologica e biodinamica e Giacomo è un
giovane agricoltore. www.simonegiacomo.it

Quinta tappa/visita/degustazione all’ Azienda Agricola Torre Venere. Sentiero rurale sterrato
inedito.
L’azienda è ecocompatibile, con una cura attenta della fertilità del terreno. www.torrevenere.it
Il sentiero, di 300 metri, tra i vigneti ed un bosco di noci dalle Cantine Giacomo Simone
conduce all’Azienda Agricola Torre Venere attraversando con un ponte in legno su un torrente,
ed ha come scorcio una lunga parete in tufo grigio alta 10 metri, con una grotta tufacea che
servì da ricovero antiaereo nella seconda guerra mondiale.
Per questo percorso sono consigliate scarpe comode, ed è possibile portare la bici a mano.
18.00
Ritorno alla strada nazionale sannitica e rientro
N.B. Per questioni logistiche e organizzative si prega di confermare il prima possibile la partecipazione all’evento.
Guide:
Francesco Landolfi 339 6831431
Teresa Dandolo 3387523019
——————————————————————————————-
☐ Regole per una corretta cicloescursione
(grazie agli amici di Firenze Ciclabile)

E’ necessario partecipare alle gite con la bicicletta in ordine: cambio e freni funzionanti, gomme gonfie e adatte al percorso da fare.
E’ necessario portare con sé una camera d’aria di scorta.

Porta sempre un giubbino catarifrangente (va bene anche quello di corredo all’auto) e in caso di uscite serali o notturne, luci sulla bici.

Ti consigliamo di usare sempre il casco, e di indossare indumenti adatti al meteo: da portare sempre con sé una mantellina da pioggia, o un micro-impermeabile, o un K-way o simili.

Porta sempre con te una buona scorta di acqua e qualche snack, un documento e possibilmente il cellulare.

Rispetta sempre il codice della strada.

Nessuno resta indietro.
In caso di rotture o foratura sarai aiutato a risolvere il problema.
Se in qualche salita non ce la fai puoi tranquillamente scendere dalla bici e spingere, oppure riposare. Non è una cosa, siamo amici che condividono una passione, quella del turismo lento, slow. Senza fretta, senza ansia.

L’iscrizione alle gite è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica. Fiab Napoli Cicloverdi non si assume responsabilità per eventuali incidenti o danni a persone o cose che si verificassero prima, durante e dopo l’escursione.

Importante
Fiab Napoli Cicloverdi non è un tour operator da cui pretendere professionalità turistica, per cui non è concepibile considerare l’organizzatore (che è un/una volontario/a e per questo meritevole di rispetto) alla stregua di colui/colei che debba risolvere tutti i più disparati bisogni.

Qualsiasi difficoltà si presenti, sia organizzativa che logistica, va affrontata collettivamente, senza delegare la sua soluzione all’organizzatore di turno: è una questione di rispetto per chi ha più lavorato.

Buona cicloescursione!

domenica 15 luglio: L’azzurro del mare di Erchie

Guida : Francesco Landolfi 3396831431
giornata al mare blu di Erchie
l’incontro con gli iscritti FIAB avverrà alle ore 07,30 circa alla stazione FS di Piazza Garibaldi al binario del treno regionale 3455 che ci porterà dopo 43 minuti a salerno .
Il treno su descritto partirà alle ore 07,55 .
07:55 Napoli Centrale Arrivo 08:38 Salerno
Treno Regionale 3455
munirsi di due biglietti da 4,70 € ciascuno .

Dopo breve sosta glicemica all’uscita della stazione di salerno si monta in bici per andare dopo undici km circa alla spiaggia libera di erchie dove potremo tuffarci nel suo mare blu .
sotto il link di google maps
https://goo.gl/maps/8qwKDxrqWHp.
Il ritorno sarà libero in base alla resistenza al sole di ognuno.
Portarsi colazione al sacco anche se in spiaggia vi è un ristorante bar dove potete mangiare di tutto .
Sotto il link per i treni del ritorno, sono da evitare i metropolitani in quanto impiegano una vita per tornare a Napoli
https://www.lefrecce.it/B2CWeb/search.do?parameter=searchOutputViewer&cFID=SJrGnwunABtZ
PER INFO e prenotazioni essendo i posti treno limitati mandare un whatsup con nome cognome e numero di tessera FIAB al mio numero di cellulare 3396831431
NON AVENDO AVUTO A TUTT’OGGI RISPOSTA DI AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO DELLE BICI IN TRENO ESISTE IL RISCHIO CHE NON CI FACCIANO SALIRE SUL TRENO REGIONALE . VI AGGIORNO PER NOVITA’
LEGGERE BENE SOTTO :
UTILI DI PORTARE CON SE:
– BUON SENSO
– camera d’aria, gonfiatore, giubbotto riflettente
– auricolari per poter rispondere al cellulare senza problemi.
…………….
ATTENZIONE
Non è una gara ma una uscita in bicicletta amatoriale.
Pertanto ognuno, partecipando, tacitamente accetta e si assume la completa responsabilità della propria presenza, dispensando l’Associazione Cicloverdi Fiab Napoli, gli organizzatori ed il capogita da qualsivoglia responsabilità per eventuali infortuni e/o danni di qualsiasi genere e natura, subiti e procurati (per qualsiasi motivo) dai/ai Partecipanti che spontaneamente aderiscono all’escursione amatoriale in oggetto.
…………….
CONDIZIONI DI ANNULLAMENTO
In caso di annullamento, per motivi meteo o qualsiasi altra motivazione, verrà data comunicazione per telefono a coloro che si prenoteranno per telefono
…………………………..
CONOSCO IL PROGRAMMA, FA PER ME?
Non sempre gli accompagnatori sono in grado di intervenire in caso di particolari difficoltà (fisiche, meccaniche).
Ogni partecipante si informi preventivamente sul programma e sul tipo di percorso (chilometri, dislivelli e difficoltà) leggendo la descrizione del percorso oppure contattando la guida mediante Messaggio personale su Facebook.
Chi vuole partecipare deve valutare bene se è effettivamente è in grado di partecipare e se la sua bicicletta è adeguata.
La bicicletta deve essere in perfetta efficienza.
Bisogna assicurarsi che i pneumatici siano in buono stato, gonfi e avere una camera d’aria di riserva; che i freni siano efficienti e il sellino sia all’altezza giusta.
Gli altri partecipanti durante le gite possono darvi una mano in caso di foratura, non possono invece rimediare alle inevitabili conseguenze di una cattiva manutenzione del mezzo.
Con la bicicletta in buono stato vi divertite voi e rispettate gli altri partecipanti evitando di far subire a loro i vostri contrattempi.
La partecipazione alla ciclo-escursione è gratuita.
…………….
Consenso per la privacy. Informativa ai sensi dell’art. 13, d. lgs 196/2003.
I Suoi dati personali saranno utilizzati da Cicloverdi Fiab Napoli per l’invio della newsletter. Questi dati non verranno usati per altri scopi pubblicitari.
Ai sensi dell’art. 7, d. lgs 196/2003 potrà esercitare i relativi diritti, fra cui consultare, modificare i suoi dati o richiederne la cancellazione inviando una mail a: cicloverdiposta@gmail.com

ciclisti urbani e cicloescursionisti