Domenica 23 aprile – Giro dei tre laghi del Matese (Letino Matese)

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10211389774213011.1073742062.1621455094&type=1&l=3955f8c37c

Guide:

  • Francesco Landolfi 3396831431
  • Vincenzo Zerola 3201850543
  • Salvatore D’Aiello 3312879121 – 3936518123

Difficoltà:  **** molto difficile

Si consiglia l’utilizzo di bici da corsa ed un buon livello di ALLENAMENTO FISICO E TECNICO, il percorso è molto impegnativo, è di circa 200 km complessivi per chi sceglierà di evitare il treno e 2550 mt di dislivello.

Per chi prende il treno da Napoli sono circa 103 km complessivi con 2060 mt di dislivello, l’andatura sarà regolare ma NON LENTA. questo è il link del percorso su google maps
https://goo.gl/maps/AxqBE4DCxXC2

PERCORSO per chi viene dalla provincia di Napoli Nord si parte alle 7.00 dalla Chiesa dei Monaci di Giugliano in Campania.
Con guida Vincenzo Zerola.
Qui: https://goo.gl/maps/aG4DYKF8e2G2
Proseguendo verso Aversa, Teverola,Santa Maria, San Tammaro, Capua, Pignataro verso Vairano Scalo alla piazza principale.

PER CHI PARTE COL TRENO DA NAPOLI munirsi di due biglietti da euro 4,70 uno per l’andata ed uno pe ril ritorno.:

PARTENZA ORE 07:50 Napoli Centrale

Arrivo 09:18 Vairano-Caianello

TRENO PER IL RIENTRO :
1) PARTENZA treno numero 12407 delle ore 18:42 Vairano-Caianello con cambio a Caserta poi treno numero 26079 ed
Arrivo alle ore 20:23 Napoli Piazza Garibaldi

PUNTO DI AGGREGAZIONE PER CHI PARTE COL TRENO DA NAPOLI
Appuntamento con le guide Francesco Landolfi e Salvatore D’Aiello, alla stazione centrale di napoli al binario corrispondente al treno che va a Cassino che PARTE alle ore SETTE E CINQUANTA ed arriveremo alla stazione ferroviaria Vairano Scalo-Caianiello alle ore 09,15 dove ci ricongiungeremo con quelli che vengono cin bici da Giugliano.
Qui: https://goo.gl/maps/N7Sj37cGidP2
Proseguiremo per Vairano Patenora, Pratella (dove visiteremo una sorgente con il ruscello che costeggia), poi faremo tappa a Prata Sannita dove visiteremo dall’esterno il suo Castello antico, poi a Fontegreca faremo tappa all’unica specie di cipresso presente in italia alla “Cipresseta”. Lo stesso era presente anche in Toscana.
Da Fontegreca si inizia a salire a Gallo Matese e per finire arriviamo a Letino Matese dove faremo tappa al lago e al suo Castello Antico di Letino Matese che si trova in vetta a circa 1100 m slm. Un paradiso di bellezza e pace.
Per rifocillarci andremo in un agriturismo “La Margherita” dove ci preparerà tutte pietanze con prodotti tipici del territorio.
Per chi è interessato al pranzo in masseria è obbligatorio prenotarsi almeno tre giorni prima tramite what’s up o sms al numero 3201850543 previo pagamento di euro quindici con soldi contati al momento della partenza . L’alternativa è pensare da sè….
Menù La Masseria Margherita:
– primo misto di Gnocchi e Pappardelle;
– secondo pollo e salsiccia;
– contorno Patatine e Insalata;
– Vino, Acqua e Coca-Cola;
– Dolce;
– Amaro o Caffè.

N.B. bisogna prenotare 3 giorni prima anche perché la signora deve preparare a mano gnocchi e pappardelle.

RITORNO: Si proseguirà per il Lago Matese, Sant’Angelo-Alife, Raviscanina, Ailano, Vairano Patenora,Vairano Scalo per chi vuole prendere il treno per il ritorno passeremo di nuovo davanti alla stazione. invece per chi proseguirà in bici la strada è uguale all’andata.

DIFFICOLTA:
Il tratto Giugliano/Fontegreca è classificabile ***

Il tratto Fontegreca/Letino Matese è classificabile ****

## NOTE ED AVVISI INDISPENSABILI DA LEGGERE ##
Se il gruppo sarà numeroso aumenterà il rischio di disperderci, quindi si consiglia di portare con sé il numero del cellulare di amici/conoscenti presenti, un kit di attrezzi per le emergenze, oltre alla camera d’aria di scorta con gonfiatore.

ATTENZIONE
Non è una gara ma una uscita in bicicletta amatoriale.
Pertanto ognuno, solo partecipando, tacitamente accetta e si assume la completa responsabilità della propria presenza, dispensando l’Associazione Cicloverdi Fiab Napoli, gli organizzatori ed il capogita da qualsivoglia responsabilità per eventuali infortuni e/o danni di qualsiasi genere e natura, subiti e procurati (per qualsiasi motivo) dai/ai Partecipanti che spontaneamente aderiscono allescursione amatoriale in oggetto.
In caso di annullamento, per motivi meteo o qualsiasi altra motivazione, verrà data comunicazione sulla pagina dellevento Facebook entro le ore 22:00 del giorno precedente tramite la chat Whats-up “Gruppo bici”.

CONOSCO IL PROGRAMMA, FA PER ME?
Non sempre gli accompagnatori sono in grado di intervenire in caso di particolari difficoltà (fisiche, meccaniche).
Ogni partecipante si informi preventivamente sul programma e sul tipo di percorso (chilometri, dislivelli e difficoltà) leggendo la descrizione del percorso oppure contattando la guida mediante Messaggio personale su Facebook.
Chi vuole partecipare deve valutare bene se è effettivamente è in grado di partecipare e se la sua bicicletta è adeguata.
La bicicletta deve essere in perfetta efficienza.
Bisogna assicurarsi che i pneumatici siano in buono stato, gonfi e avere una camera daria di riserva; che i freni siano efficienti e il sellino sia allaltezza giusta.
Gli altri partecipanti durante le gite possono darvi una mano in caso di foratura, non possono invece rimediare alle inevitabili conseguenze di una cattiva manutenzione del mezzo.
Con la bicicletta in buono stato vi divertite voi e rispettate gli altri partecipanti evitando di far subire a loro i vostri contrattempi.
La partecipazione alla ciclo-escursione è gratuita.
I non soci FIAB Napoli CICLOVERDI devono stampare e sottoscrivere in ogni sua parte la seguente liberatoria da consegnare alle guide alla partenza: >>> LIBERATORIA