Domenica 21 febbraio: Strade dimenticate – in bici sulle tracce dell’antica via Consolare Campana

Guida: Gennaro Cera 339 4200421

via campana

Si prega di dare conferma di partecipazione tramite sms alla guida entro le 20 di sabato 20 febbraio

Lunghezza e difficoltà del percorso: il percorso ha una lunghezza di circa 40 km con un dislivello complessivo intorno ai 300 metri. Si tratta di un percorso sostanzialmente adatto ad ogni tipo di bicicletta anche se alcuni brevi tratti da percorrere su basolato romano e su carrarecce sterrate consigliano l’uso di mountain bike.

Appuntamento, Partenza e arrivo:

Appuntamento ore 9,15 a piazzetta Bagnoli, Si parte alle 9,30. Il gruppo si scioglierà nei pressi del bosco di Capodimonte intorno alle 13.30 (per chi lo desidera c’è una stazione della metropolitana – Frullone -).

Percorso: il percorso si sviluppa attraversando i comuni di Pozzuoli, Quarto, Qualiano, Villaricca, Marano di Napoli e Napoli per lo più su strade poco trafficate.

Ci incontreremo a Piazzetta Bagnoli e alla fine del tragitto il gruppo si scioglierà nei pressi del bosco di Capodimonte (per chi lo desidera c’è una stazione della metropolitana).

Note: Si raccomanda di verificare che la bicicletta sia in ordine, di portare con se una camera d’aria di scorta e di indossare il casco.

Si declina ogni responsabilità essendo il giro organizzato in forma amatoriale.

Prima della gita
Conosco il programma, fa per me? Non sempre gli accompagnatori sono in grado di intervenire in caso di particolari difficoltà (fisiche, meccaniche). Ogni partecipante si informi preventivamente sul programma e sul tipo di percorso (chilometri, dislivelli e difficoltà ). Chi vuole partecipare deve valutare bene se è effettivamente è in grado di partecipare e se la sua bicicletta è adeguata. La bicicletta deve essere in perfetta efficienza. Bisogna assicurarsi che i pneumatici siano in buono stato, gonfi e avere una camera d’aria di riserva; che i freni siano efficienti e il sellino sia all’altezza giusta. Gli altri partecipanti durante le gite possono darvi una mano in caso di foratura, non possono invece rimediare alle inevitabili conseguenze di una cattiva manutenzione del mezzo. Con la bicicletta in buono stato vi divertite voi e rispettate gli altri partecipanti evitando di far subire a loro i vostri contrattempi.
N.B. SI PREGA VIVAMENTE DI RISPETTARE GLI ORARI DI APPUNTAMENTO. GRAZIE