Sabato 19 marzo: in bici alla REGGIA BORBONICA DI PORTICI (Orto Botanico e Museo Herculanense)

La visita ai Musei del Sito Reale di Portici è un percorso delle meraviglie, dalle collezioni scientifiche alle atmosfere settecentesche nelle sale del piano nobile della Reggia; scoprirete la storia dell’arte, dell’architettura e dei giardini, la nascita dell’archeologia e l’evoluzione dell’uso del territorio

Guida: Alfonso Cucciniello 3383611074

Per la visita all’Orto Botanico ed al Museo Herculanense il costo del biglietto è di € 7,00.

Le aree della Reggia e del parco ad ingresso libero sono l’esedra, gli scaloni monumentali, la sala delle guardie, la prateria, il parco superiore

IMPORTANTE :
per chi non può venire in bici c’è la possibilità di AGGREGARSI A PORTICI (venendo autonomamente in bici, auto o treno) con arrivo al sito alle 9:45

Partenza in BICI da NAPOLI a Piazza Nazionale davanti “Chalet Barbato” di fronte ASL alle ore 8,30 – partenza per le 8:45

Percorso di 10 km – durata circa 45 minuti Km 10

ARRIVO a PORTICI alle ore 9:45 circa

RITORNO a NAPOLI previsto per le ore 14,00

ATTENZIONE
L’organizzazione declina ogni responsabilità per incidenti e/o danni che dovesse accadere a persone e/o a cose, prima, durante e dopo la manifestazione.
PORTARE UN CAVETTO PER ASSICURARE LE BICI CHE SARANNO LASCIATE IN UNA ZONA INTERNA ALLA REGGIA

IMPORTANTE : Le prenotazioni si chiudono entro le ore 18.00 del venerdì 18 marzo 2016 chiamando il 3383611074

http://www.centromusa.it/it/visite-visite.html

Lunghezza: circa km. 20 ANDATA E RITORNO Strada provinciale
Fondo stradale : asfaltato,
Sicurezza: 75%
Difficoltà: traffico
Inclinazione: pianeggiante
Percorribilità: tutto l’anno
Bici consigliata: tutte
Segnaletica dedicata: no
Temi: archeologia, natura, storia

TAPPE : GELATO PRESSO ANTICA GELATERIA STORICA GALLO

Importante: Bici in ordine, camera d’ aria di scorta, acqua, tuta da ciclista, casco etc.
________________________________________
Prima della gita
Conosco il programma, fa per me?
Non sempre gli accompagnatori sono in grado di intervenire in caso di particolari difficoltà (fisiche, meccaniche).
Ogni partecipante si informa preventivamente sul programma e sul tipo di percorso (chilometri, dislivelli, e difficoltà ).
Chi vuole partecipare deve valutare bene se è effettivamente in grado di partecipare e se la sua bicicletta è adeguata.
La bicicletta deve essere in perfetta efficienza.
Bisogna assicurarsi che i pneumatici siano in buono stato, gonfi e avere una camera d’aria di riserva; che i freni siano efficienti e il sellino sia all’altezza giusta.
Gli altri partecipanti durante le gite possono darvi una mano in caso di foratura, non possono invece rimediare alle inevitabili conseguenze di una cattiva manutenzione delle mezzo.
Con la bicicletta in buono stato vi divertite voi e rispettate gli altri partecipanti evitando di far subire a loro i vostri contrattempi.

N.B. SI PREGA VIVAMENTE DI RISPETTARE GLI ORARI DI APPUNTAMENTO

GRAZIE